L’associazione culturale Trumoon riprende il nome di una storica rivista salernitana a fumetti degli anni ’80, cercando di porsi come suo necessario e conseguente sviluppo. L’iniziativa editoriale “Trumoon” consisteva infatti in uno spazio cartaceo e autogestito in cui giovani autori di fumetti potevano dare libero sfogo alla propria creatività, consolidandosi poi in un primo banco di prova in cui questi avrebbero potuto muovere i primi passi nel mondo dell’editoria. Nonostante la sua breve vita editoriale, conclusasi nel 1986 con il numero 3 / 4, la rivista Trumoon è oggi considerata dagli esperti del settore un marchio di garanzia, in quanto prodotto e allo stesso tempo fautore della cosiddetta “scuola grafica salernitana”, ovvero una fucina di talenti campani che nel corso degli anni sono diventati vere e proprie colonne portanti del fumetto nazionale e  internazionale. Roberto De Angelis, Bruno Brindisi, Raffaele Della Monica, Luigi Coppola, Enzo Lauria, Luigi Siniscalchi, Giuseppe De Nardo, Daniele Bigliardo e Giuliano Piccininno, Maurizio Picerno, Giorgio Piccininno, sono solo alcuni dei membri dello storico gruppo e attuali fondatori dell’associazione, a cui poi si è aggiunta nel corso del tempo, una seconda generazione formata da: Antonella Vicari, Luca Raimondo, Giuseppe D’Elia, Lucilla Stellato, Elisabetta Barletta, Giuseppe Liotti e Luca Maresca. Ma non è finita qui; nel 2017 tanti giovani artisti, provenienti da ogni parte d’Italia, si sono riuniti sotto un’unica bandiera per dar vita a quella che può definirsi a tutti gli effetti una terza generazione di artisti.  Trumoon nasce per dare vita a un laboratorio permanente, a uno spazio creativo aperto al confronto e allo scambio. Trumoon ambisce ad essere un riferimento per coloro che vogliono trasformare una passione in un’opportunità professionale, ma anche per coloro che, semplicemente, amano il fumetto e ogni forma di espressione artistica

Trumoon rinasce oggi nella sua forma 2.0. Non più quindi come una semplice rivista, ma come un portale web che dia ampio spazio al fumetto digitale in tutte le sue forme e dimensioni. Il portale si mostra come un contenitore nel quale vengono rese fruibili e scaricabili  gratuitamente storie inedite scritte e disegnate dai maestri della “scuola salernitana” e dai giovani esordienti. Al portale è stato inoltre affiancato un canale Youtube,nel quale vengono caricati video amatoriali realizzati dai ragazzi stessi, approfondimenti, documentari, incontri, interviste e speed drawing. A ciò si aggiungono anche  collegamenti esterni con le varie piattaforme social (Facebook e Twetter), oggi fondamentali, al fine di ottenere maggiore  diffusione e visibilità del progetto e delle opere prodotte.

Non solo fumetto digitale, ma anche carta stampata. Da circa un anno infatti l’associazione sta portando avanti una serie di progetti editoriali a fumetti che vedono coinvolto tutti i membri della stessa. Si è infatti pubblicato il n. 5 della rivista Trumoon nel settembre del 2017 e si sta portando avanti un nuovo progetto dal nome: “Trumoon One Sheet”.

L’associazione inoltre si pone come ulteriori obbiettivi anche l’organizzazione di mostre, la partecipazione a manifestazioni culturali, la collaborazione con istituzioni scolastiche ed educative e l’adesione a progetti di carattere sociale e solidale. Ne sono un esempio le collaborazioni con l’Istituto artistico Sabatini-Menna e l’istituto alberghiero R.Virtuoso nel 2017 e la partecipazione a varie fiere del fumetto tra le quali: il FantaExpo (Salerno, settembre 2017), Le Strade del Paesaggio ( Cosenza, settembre 2017) e il Cavacon (Cava de’Tirreni, gennaio 2018) e il Napoli Comicon (Napoli, aprile 2018)

L’associazione quindi si evolve. Cambia la forma, ma non la sostanza: Trumoon infatti continua ad essere un‘etichetta, un contenitore non omogeneo di storie ed esperienze che speriamo possa continuare ad essere vetrina per nuovi talenti del fumetto italiano.

La Green Moon Artists è una realtà editoriale di recentissima costituzione, nata dalla volontà di creare e diffondere fumetti, graphic novel e piccoli racconti tramite i quali concretizzare lo spirito creativo e le idee da essi concepite. Nell’arco di un anno la Green Moon Artists è riuscita a imporsi all’attenzione nazionale ed internazionale grazie a due crowdfunding (rispettivamente sulle piattaforme Kickstater e Indiegogo) attraverso i quali ha ottenuto la pubblicazione della sua prima graphic novel, intitolata “Wallace House”. Grazie ai due crowdfunding la Green Moon Artista ha venduto oltre 400 copie del suo primo fumetto, raccogliendo circa 11mila euro, e stampando Wallace House in ben due lingue (italiano e inglese), cosa che ha permesso alla graphic novel di essere acquistata e letta in Paesi come Stati Uniti, Inghilterra e Nuova Zelanda. La Green Moon Artists persegue lo scopo di promuovere e lanciare giovani talenti emergenti nel panorama nazionale, mettendo il loro operato al centro di importanti progetti e collaborando con artisti di livello internazionale. Lo staff della nostra redazione mira ad una produzione di opere guidata da passione, rigore e professionalità. Green Moon Artists: Fumetti e piccoli racconti per chi sogna fuori dall’ordinario.

Condividi:

Commenti

commenti